Dopo uno spavento, non vuole più mangiare cibi solidi

I bambini piccoli hanno spesso paura del buio o di alcuni animali, come i ragni, ma questo è abbastanza comune. Ci sono poi paure specifiche, che nascono in seguito a un’esperienza brutta, così lo spavento del momento sembra non poter passare mai sia per il bambino sia per i suoi genitori.

Che fare, ad esempio, se il nostro bambino ha rischiato di strozzarsi con del cibo e ora rifiuta cibi solidi?

Parlarne, condividere le emozioni provate ma continuare comunque ad offrirgli del cibo solido, magari sminuzzandolo insieme, potrebbero essere alcune delle cose utili da fare. Queste ed altre, potete leggerle al link sotto, nella nostra rubrica su TorinoBimbi.

Dopo uno spavento non vuole più mangiare cibi solidi

 

Lascia un commento